sabato 13 dicembre 2014

Muffin alla panna (di soia) con pan di spezie e cioccolato, ovvero come usare la panna che avanza


Carissimi, 
mentre provo a scrivere questo post c'è mio figlio che mi "tortura" in ogni modo, stasera ha deciso che deve curarmi e imboccarmi qualsiasi tipo di "cibo non cibo" ovvero animaletti di gomma e peluche, palline dell'albero di Natale e parti dei Lego. Vi comunico inoltre che è arrivato a casa nostra l'amico immaginario, si chiama Leo Leon e secondo Mattia "non deve parlare ma fare soltanto l'amico immaginario".   Abbiamo apparecchiato per lui e soltanto a metà cena ho potuto prendere il suo bicchiere di acqua!! Affari di famiglia a parte, questi muffin sono nati per usare un pacco di panna che avevo aperto ma non terminato e posto la ricetta proprio perchè spesso ci si ritrova a dover smaltire degli ingredienti senza sapere in che modo. Adesso vi lascio e vi auguro buona domenica.

Ingredienti (per 8 muffin)
120 gr di farina 00
2 uova 
120 ml di panna liquida da montare (io di soia professional crem)
110 gr di zucchero semolato
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
2 cucchiaini di lievito
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
poche gocce di essenza ai fiori d'arancio
la punta di un cucchiaino di pain d'epices
5 cucchiai gocce di cioccolato + qb per copertura
mandorle a lamelle per copertura
Preparazione:
  • Prendete due ciotole: in una inserite tutti gli ingredienti solidi, ovvero zucchero, farina, lievito, pain d'epices, bicarbonato; nell'altra inserite le uova, la panna, l'olio e l'aroma ai fiori d'arancio.
  • Unite i due composti e mescolate velocemente. 
  • Aggiungete il cioccolato e versate negli stampini rivestiti con i pirottini. Completate con un'ulteriore spolverata di cioccolato e mandorle a lamelle.
  • Cucinate in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti circa.

16 commenti:

  1. Ahah! Leo Leon mi piace come nome! ;) Il nostro amico immaginario apparve e scomparve nel giro di pochi giorni... E comunque il bello degli amici immaginari è proprio che fanno meno confusione di quelli veri, poco male se non parlano! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vane, l'anno scorso ne era arrivato uno e poi sparì nel giro di poco .. non pensavo di doverne accogliere altri!!! ;)

      Elimina
  2. AhAhAhAh gli amici immaginari vanno e vengono, stai attenta a dove cammini perché potresti calpestarlo :))
    Amici e non a parte questi muffin devono essere splendidi e morbidosi.
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahha speriamo di non calpestarlo!! ;)

      Elimina
  3. Cara Serena, mi fa tanta tenerezza tuo figlio con questo amico immaginario: in fondo trovo sia importantissimo per i bambini sviluppare la propria immaginazione, inventare storie..in un'epoca come la nostra, caratterizzata da una tecnologia imperante in tutti i settori della nostra vita sociale è bellissimo trovare bimbi che ancora lavorano di fantasia:))).
    Ti faccio tantissimi complimenti per questi muffins: la loro consistenza è visibilmente morbidissima e sono di sicuro buonissimi, trovo inoltre sia un'ottima idea per smaltire la panna che spesso avanza da altre preparazioni...bravissima Serena:))
    un bacione:))
    Rosa

    RispondiElimina
  4. tenerissima questa immagine col tuo bimbo che si diverte a giocare con te :) e va beh l'amico immaginario è pura fantasia che all'inizio ai bimbi è concesso avere :) !!! e molto belli questi muffin, che stanno sempre bene, anche prima del natale!!

    RispondiElimina
  5. Daiiiiiiiiiiiiii!!!! PATATO il tuo Mattia :-)))))). E che tenera, tu, a prestarti ;-)).
    E' bello leggere del tuo bimbo, delle sue imprese e delle sue nuove amicizie (anche quelle immaginarie ^_^)
    I muffin sono sempre un bel modo per smaltire gli avanzi e questi sembrano proprio deliziosi
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. ahah tenero tuo figlio e che buoni questi muffin, utilissimi per utilizzare la panna avanzata! idea da tenere a mente!! :):)
    baci

    RispondiElimina
  7. Non l'ho mai provata la panna di soia e ho una curiosità Sere, dalle immagini sembrano così sofficiosi!!!!e per l'amico immaginario, ohibò, lo avevo anche io e si chiamava Andrea!Ma è durato pochi mesi, poi ho fatto amicizia con una bimba, che sento ancora, ed è sparito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, ciaooo!! Hai trovato il msg? Ero stata da te per salutarti ma ho perso troppo tempo con la pagina aperta e quando ho cliccato sull'invio, mi ha dato errore e non sono riuscita a recuperarlo. uff

      Elimina
  8. Una golosissima visione..... se tutti i ricicli fossero così... Bravissima!!!!

    RispondiElimina
  9. Una mamma sopporta sempre pazientemente le "torture" impartite dai figli. Hai descritto perfettamente la scena e mi hai fatto tornare in mente i miei piccoli (quando erano piccoli...). Carinissimi questi muffins, e mi piace l'idea di utilizzare quelle buonissime spezie per fare dei piccoli dolcetti. Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  10. Eccvo qua degli altri muffin per te!
    http://arbanelladibasilico.blogspot.it/2014/12/muffin-al-cioccolato-e-muffin.html
    Non credo di essere passata dalla tua cittadina, ma potrei capitarci in un prossimo viaggio in Sicilia. Chissà, buon Natale e buon anno carissima, anche alla tua famiglia, un bacione

    RispondiElimina
  11. Ma che carino il tuo bambino Serena! É una bellissima età questa, ognuno di noi ha avuto un proprio amico immaginario! Ottima ricetta! Ho una voglia di muffin! Un bacio :)

    RispondiElimina

Se hai provato a realizzare una mia ricetta o vorresti provarla, aggiungi un commento o chiedimi un consiglio. Anche semplicemente un saluto, mi renderà felice e arricchirà il mio blog.