mercoledì 22 gennaio 2014

Crema di pistacchi speziata e le mie ricette con le arance per la ricerca



Qualche tempo fa avevo provato la ricetta della zuppa di pistacchi di Ottolenghi e ne avevo fatto un post , l'ho rifatta da poco e, questa volta, ve la propongo in versione rivisitata, meno speziata e adatta quindi a essere consumata anche dai bambini. 
Cosa fare con questa crema?! Potete utilizzarla per fare delle bruschette che sorprenderanno i vostri ospiti, accompagnarla a degli arrosti di carne o in altri modi che vi farò scoprire presto.
Ingredienti:
50 g di pistacchi non salati 
olio evo q.b a ungere la base del tegame
1 scalogno
zenzero fresco grattugiato qb
1 cipolla bianca
la punta di un cucchiaino da tè di cumino
300 ml di brodo di pollo
2 cucchiai da tavola di spremuta d'arancia
sale qb
pepe nero qb
Preparazione:
  1. Tuffate i pistacchi in acqua bollente e lasciateli per un minuto circa
  2. Scolateli e rimuovete la pellicina sfregandoli tra le dita
  3. Adagiateli su una teglia rivestita di carta da forno e tostateli in forno preriscaldato a 180 gradi per 6 minuti.
  4. Tritate finemente i pistacchi.
  5. Versate l'olio in un tegame e accendete il fuoco, aggiungetevi lo scalogno tritato, la cipolla tritata, i pistacchi tritati, una grattugiata leggera di zenzero, il succo d'arancia, il cumino, il sale e il pepe nero.
  6. Fate cuocere per un paio di minuti, aggiungete il brodo di pollo e lasciate cuocere per circa 20 minuti, fin quando il brodo si sarà ristretto. 
  7. Aggiustate di sale ed eventualmente di pepe e lavorate con il frullatore a immersione fino a ottenere una purea.
  8. Conservate in frigo e consumate entro un paio di giorni.





Con la "Crema di pistacchi speziata" partecipo al Contest organizzato dall'AIRC in collaborazione con la prestigiosa rivista "La cucina Italiana". Ovviamente invito tutti voi, se non lo fate già, a considerare le arance come una grande risorsa in cucina, consumandole non solo a crudo, ma anche per rendere unici i piatti dolci tanto quanto quelli salati! A casa mia le arance non sono mai mancate, i miei nonni infatti sono proprietari di grossi appezzamenti di terra adibiti anche alla coltivazione delle arance e, anche per questa ragione, le ho sempre utilizzate. Se vi piace la zucca, potreste provare la mia versione di crema di zucca light aromatizzata con arance e cannella, perfetta per una cena leggera e sana, quanto invece all'impiego delle arance nei dolci, non c'è che da scegliere!

In alcune preparazioni dolci per allergici o intolleranti ai latticini, potete usare il succo di arancia al posto del latte, come ho fatto io nella mia Torta di mele e arance con farina di timilia, oppure realizzando una torta farcita con crema di arance o, ancora, una torta sofficissima realizzata con soli albumi e succo d'arancia , o infine  il classico e facilissimo gelo di arance di cui va matto mio figlio. 

Questi sono soltanto alcuni esempi di ricette estrapolate dal mio blog per stimolare la vostra fantasia e ricordarvi che Sabato 25 gennaio torna nelle piazze l’appuntamento con le Arance della Salute.  

Con un contributo di 9 euro riceverete 2,5 kg di arance rosse e un numero speciale di Fondamentale con i consigli e le ricette per una sana e gustosa alimentazione. Trova subito la piazza più vicino a casa tua, i volontari AIRC ti aspettano!

14 commenti:

  1. Chissà come sarà buona la tua crema di pistacchi! Che buone saranno anche le altre ricette con l'arancia! Baci :)

    RispondiElimina
  2. La crema è favolosa...e anche le tue ricette con le arance non sono da meno :) Ti auguro una felice giornata :*

    RispondiElimina
  3. Io adoro i pistacchi...Deve essere sfiziosissima!!!

    RispondiElimina
  4. una vera delizia questa crema!
    Alice

    RispondiElimina
  5. Troppo invitante questa crema, complimenti Serena, io adoro i pistacchi e la tua ricetta m piace tantissimo:)
    grazie mille inoltre per aver comunicato questa importante iniziativa, speriamo che prima possibile questa terribile malattia possa essere definitivamente sconfitta..sono stati fatti passi da gigante per
    altre malattie un tempo mortali e per altre un tempo gravemente invalidanti .....bene o male chi ne è
    colpito oggi riesce a condurre una vita normale...per questa invece c'è ancora tantissimo da fare, e continuano a perdere la vita molte persone che ne vengono colpite....
    le tue ricette all'arancia mi piacciono molto, in particolare il gelo all'arancia, che devo assolutamente provare:) adoro questo agrume e qui in Sicilia è reperibilissimo......lo trovo sempre a prezzi talmente bassi da diventare irrisori...
    un bacione!!!:)
    Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho risposto poco più giù .. ;)

      Elimina
  6. Guardo la foto e mi viene proprio voglia di assaggiarla, credo che sia speziata al punto giusto. Deliziosa. Ciao, buona serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La precedente versione, ovvero la versione "stellata" che ho indicato nel link, è davvero molto speziata e potrebbe non piacere, questa qui invece dovrebbe andare incontro al gusto di tutti, proprio perchè - a mio avviso, o meglio, secondo il mio gusto - è più equilibrata!!

      Elimina
  7. questa creminaè sfiziosisima, la segno, grazie!!!!

    RispondiElimina
  8. Grazie Rosa, sei sempre gentilissima!!
    La ricerca ha fatto passi da gigante ma troppa gente continua a morire perchè sono mali bastardi che agiscono in sordina e l'unica arma sarebbe la prevenzione attraverso un sano stile di vita e i controlli periodici .. ma considerando il costo delle visite specialistiche, la maggior parte di noi le fa quando non può proprio farne a meno, ovvero quando si ha una sintomatologia importante .. :( speriamo bene per tutti.

    RispondiElimina
  9. mi è sempre piaciuta l'iniziativa e mi piacciono le tue proposte, connubio perfetto direi!

    RispondiElimina

Se hai provato a realizzare una mia ricetta o vorresti provarla, aggiungi un commento o chiedimi un consiglio. Anche semplicemente un saluto, mi renderà felice e arricchirà il mio blog.