venerdì 7 dicembre 2012

Stufato di salsiccia con funghi e carote

Cari amici,
come state?! Il freddo polare è arrivato anche in Sicilia e quale modo migliore per consolarci al calduccio?! Incipit da 1 penny, lo so (hahaha) ma non è forse vero che d'estate ci lamentiamo del caldo e troviamo refrigerio nelle pietante fresche e d'inverno - raggrinziti come siamo dal freddo - ci lasciamo coccolare da piatti come questo! ;) Questo ha in sè una grande verità: il cibo è un potentissimo antidepressivo (o se non vi piace l'idea, diremo che il cibo tira sù il morale, sempre e comunque!)
Mentre preparavo questo piatto, sapevo che sarebbe stato molto gradito all'assaggiatore il quale, tornando dal lavoro, avrebbe sgranato gli occhi e allargato le narici guardandomi come se volesse divorarmi interamente (non me, ma l'intero tegame!) e andavo avanti nella cottura forte di questa sua prevedibilissima reazione. Lui è uno che se gli fai il pollo alla piastra cum insalata triste, non ti dice di no nè si lamenta. Incassa e attende tempi migliori. Ma lui è anche quello che se sente lontanamente il profumo e/o rumori di spignattamento, si trasforma! 
Bene, la salsiccia (seguita dai polpettoni) è qualcosa che lo manda in tilt. E stavolta aveva pienamente ragione. Ha mandato in tilt anche me! 
Vi lascio alla preparazione e vi invito a provarlo. Semplice ma buonissimo.

Difficoltà: semplice
Cottura:  50 minuti
Preparazione: 10 minuti 
Costo: basso 
Ingredienti: (per 2/3persone)
500 g di salsiccia di maiale locale
2 grosse carote
300 g di funghi pleus
5 pomodori ciliegia
1 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
sale
olio qb
rosmarino
Preparazione
Ho tritato grossolanamente la cipolla, ho lavato le carote, le ho raschiate e le ho tagliate a rondelle.
In una casseruola (meglio se antiaderente!) ho scaldato due cucchiai di olio e vi ho fatto rosolare la cipolla. Ho aggiunto le carote, i pomodorini, il rosmarino, i funghi, la salsiccia (tagliata a pezzetti) e ho bagnato con il vino: ho lasciato evaporare e ridurre il liquido di cottura. Ho messo il coperchio e ho portato a cottura mescolando spesso Potrebbe essere necessario aggiungere dell'acqua (o del brodo vegetale, se preferite). Io ho aggiunto un pò d'acqua soltanto sul finire.  Servitelo ben caldo e accompagnatelo con del pane tostato e un rosso corposo.

Con questa ricetta partecipo al contest di Max "Un coccio al mese" del blog Max-blogdimax

8 commenti:

  1. Ti dico solo che quando ho aperto la pagina del tuo post, il mio primo istinto sarebbe stato quello di calarci dentro la mano e portarmi via questa meraviglia..poi ho immaginato di pucciarci dentro il pane..e poi, mi sono svegliata !
    Sereeeeeeee quanto al tempo...ma che ce ne frega..che faccia caldo, che faccia freddo..ma che nevichi pure..tanto, non possiamo far altro che sopportare :))
    Bacio grande !

    RispondiElimina
  2. E sopportiamo pure sto tempaccio visto che in estate eratanto caldo!!!
    comunque ben venga se dalle nostre cucine escono questi pòpò di piatti!!
    baci

    RispondiElimina
  3. mammamia che fame,anche se ho già cenato fanno venire l'acquolina.
    baci

    RispondiElimina
  4. Ma che bel piatto ricco,la salsiccia è fantastica,saporita e l'hai accoppiata ottimamente,grazie inoltre per i bei commenti che mi lasci sei sempre carinissima e questo non può che farmi tanto piacere!
    notte notte Zagara & Cedro

    RispondiElimina
  5. Ha mandato in tlt anche me un piatto che divorerei anche a pancia piena, brava :) Rosalba

    RispondiElimina
  6. Un piatto che mette d'accordo tutto...dimmi? chi lo rifiuterebbe mai?. Immagino il profumino che sprigionava durante la cottura. Grazie per questa ricetta. Buon anno. Ciao.

    RispondiElimina
  7. Me lo ero perso! Deve essere un sacco buono!

    RispondiElimina

Se hai provato a realizzare una mia ricetta o vorresti provarla, aggiungi un commento o chiedimi un consiglio. Anche semplicemente un saluto, mi renderà felice e arricchirà il mio blog.