mercoledì 13 giugno 2012

Fusilli in crema di zucchine e pistacchio di bronte - ricetta con latticini

Carissimi amici,
come state?! Questa volta ho lasciato che fosse il salato a farmi le coccole ed è così che ho preparato questo sughetto davvero leggero e delicato!
L'ispirazione è arrivata dal mio cucciolo e dal bisogno di sperimentare nuovi accoppiamenti che destino in lui la curiosità verso alimenti sempre diversi. Ovviamente per lui niente formaggio, ma ho lasciato la fesa di tacchino e tutto il resto. Il piatto che vi propongo è realizzato con la pasta Verrigni, buonissima come quella fatta in casa, avvolta in una crema a base di zucchine, mela e fesa di tacchino e infine spolverata con l'ottimo pistacchio de I Dolci sapori dell'Etna. Auguro a tutti voi una splendida giornata e a presto con altre ricette di cucina tra le quali un piatto tipico siciliano ovvero la famosa pasta alla norma
Difficoltà: semplice
Cottura: 20 min. circa
Preparazione: 10 minuti
Costo: basso
Ingredienti: (per 2)
300g di pasta fusilloro Verrigni
1 zucchina 
1/2 mela
2 fettine di fesa di tacchino bio senza lattosio
1 cucchiaio di formaggio spalmabile (philadelphia)
una spolverata di Farina di Pistacchio I dolci sapori dell'Etna
sale qb
pepe nero qb
Preparazione:
Ho lavato le zucchine e la mela, le ho tagliate a fettine sottilissime e le ho versate in un tegame per farle stufare. Non ho aggiunto nè olio nè aromi, ma ho soltanto versato di tanto in tanto dell'acqua bollente lasciando cuocere per 15 minuti circa. Nel frattempo ho messo sù la pentola con la pasta. Ho aggiunto alle mie verdure il cucchiaio di philadelphia e ho mescolato bene e infine ho  unito la fesa di tacchino sbriciolata per poi passare tutto il composto al minipimer. Ho realizzato una cremina densa al punto giusto e ho aggiustato di sale e pepe.
Non ho fatto altro che attendere che la pasta fosse cotta per poi unirvi la crema ottenuta e spolverare con il profumatissimo pistacchio di Bronte. Provatelo, se volete potete sostituire la philadelphia con la panna e fare un piccolo soffritto di zucchine ma perché appesantirsi e far salire le calorie quando il risultato è identico?! Vi assicuro infatti che non occorre perché è un piatto eccellente: si prepara in pochissimo tempo, ha un basso contenuto di grassi e  davvero poche calorie. 

Con questa ricetta partecipo al contest di Valentina del blog Lacucinachevale 









e al contest di Cucina che ti passa  

5 commenti:

  1. Ho giusto il pistacchio di bronte e questa ricetta mi interessa molto.Grazie.

    RispondiElimina
  2. Caio Serena devo dire che la tua ricetta mi intriga moltissimo ....è da provare perché la cucina senza un filo d'olio mi incuriosisce....a presto allora!

    RispondiElimina
  3. ciao Serena ti ho scoperta per caso e ne sono felice perché le tue ricette hanno un tocco in più da oggi hai una nuova fans se ti va vienimi a trovare ciao rosa.kreattiva

    RispondiElimina
  4. Grazie mille per la ricetta!! inserita!
    bacioni

    RispondiElimina

Se hai provato a realizzare una mia ricetta o vorresti provarla, aggiungi un commento o chiedimi un consiglio. Anche semplicemente un saluto, mi renderà felice e arricchirà il mio blog.