domenica 24 giugno 2012

Salata tunsiyya ovvero Insalata tunisina

Cari amici, come state?! 
Ho rispolverato questa ricetta per partecipare al contest di Esme, essenzialmente perché sono molto affezionata a questo piatto e poi perché essendo davvero fresco, può essere un suggerimento per evitare di usare i fornelli e accendere invece il gusto! 
vi lascio al post:
.. E il mio viaggio nel tempo .. Cinture allacciate, pronti, si parte ..
Volevo rifarla già da tempo, e dato che la primavera prima o poi tornerà, la propongo come piatto propiziatorio! 
Questa pietanza, semplice e buona, evoca in me i ricordi di tante estati trascorse a Tunisi e nei dintorni. Il primo viaggio fatto in Tunisia, è stato per vacanza, una settimana di mare ad Hammamet con il mio ragazzo di allora. Questa insalata rappresentava spesso il mio pranzo, infatti, considerando che la temperatura di Tunisi ad agosto supera i 30 gradi, era davvero rinfrescante e ipocalorica!
Quello che però allora ignoravo, è che ne avrei mangiate un bel pò e per tante altre estati, nei ristoranti della capitale, Tunes el 3asima, appunto!
Tunisi è per me un posto magico, lì hanno avuto luogo dei cambiamenti importanti nella mia crescita e maturazione, lì studiavo arabo e mi disperavo perché i tunisini, vedendomi straniera mi parlavano in francese, prescindendo dal fatto che potessi non conoscere il francese e comprendere invece l'arabo.
Ad ogni modo, lo capivo davvero poco e lo parlavo ancora meno i primi anni, ma ero lì per imparare e quindi mi sforzavo di comunicare nella loro lingua! 
Quando ripenso a quegli anni, mi viene una gran nostalgia e mi lascio andare al pericolosissimo flusso di coscienza in grado di far moltiplicare le righe di questo post. 
Tornando alla realtà, vi posto la ricetta, quella originale, é davvero fresca, un ottimo alleato per i pranzi della caldissima estate che speriamo arrivi presto! Inoltre, può anche esser usato come pranzo a sacco per le gite fuoriporta o semplicemente consumato in pausa pranzo.


Difficoltà: facile
Cottura: circa 20 minuti (per le uova)
Preparazione: 40 minuti
Costo: basso 
Ingredienti: (per 2 persone)
6 pomodorini di pachino
1/2 peperone verde
1 cipolla bianca
1 cetriolo
180 g di tonno al naturale (2 scatolette piccole)
2 uova
una manciata di olive nere (scegliete quelle infornate se le trovate)
olio qb (un filo d'olio è sufficiente)
sale qb
pepe qb
mentuccia tritata
Preparazione:
Ho messo a bollire le uova fino a farle rassodare e nel frattempo ho iniziato a preparare le verdure. Le ho lavate con cura e le ho tagliate a dadini molti piccoli. Ho aggiustato di sale e ho aggiunto le spezie, ho versato un filo d'olio e ho mescolato bene la mia insalata. Ho suddiviso l'insalata in due insalatiere piccole e, una volta raffreddate le uova, le ho divise in 4 parti e poi le ho aggiunte al mio piatto assieme alle olive. 


Quello che vedete qui sopra è invece il "kaskrout bi-tunna" ossia il "Sandwich al tonno" che altro non è se non un modo diverso e più pratico di presentare la salata (o come dicono i tunisini SLATA) tunsiya, messa appunto in una baguette e porzionata e venduta per pochi dinar. 

Piccola postilla: Una ragione per la quale evito di postare i piatti internazionali è perchè innanzitutto è spesso difficile rintracciare gli ingredienti e capita anche che non siano poi nemmeno quelli autentici creando un risultato che sebbene si avvicini all'originale non lo è mai. Posto quindi questa ricetta per la facilità di reperimento degli ingredienti, la semplicità di esecuzione e ovviamente il carico di emotività che la contraddistingue. (Scusate, so bene che le postille sono da gente noiosa e logorroica!!! ;) )

Con questa ricetta ho il piacere di partecipare al contest di Esme del blog La cucina di Esme

10 commenti:

  1. Che insalata variopinta e genuina....MI PIACE...Bacini

    RispondiElimina
  2. bella questa insalata,molto primaverile, a presto

    RispondiElimina
  3. direi che è perfetta! quindi procedi pure con banner, commento, etc...mi raccomando anche il link di Enjoy;)!
    Un abbraccio e appena commenti di là ti inserisco.
    Grazie per tutto!

    RispondiElimina
  4. si hai ragione.. prima o poi tornerà la primavera.. ottima l'insalata e che bel viaggio!

    RispondiElimina
  5. speriamo sia propiziatoria. Qui e' veramente freddino e piove, ma e' sicuramente consolatoria e tanto tanto colorata oltre che buona
    COMPLIMENTI

    RispondiElimina
  6. Dico un'eresia se mi immagino questa insalata con l'aggiunta del cous-cous?!? Lo adoro!! ....es speriamo che arrivi la bella stagione....! :-)

    RispondiElimina
  7. Ciao, passa da me ho qualcosa per te!!!

    RispondiElimina
  8. Sono contenta di avertelo donato, ciao LICIA

    RispondiElimina
  9. Ciao ragazze, grazie a tutte voi!
    @viviana: sebbene il cous cous tunisino sia tradizionalmente servito con verdure fumanti, la tua proposta potrebbe essere interessantissima per un ottimo piatto estivo.
    Ci proviamo?! Dai che ormai manca poco! (forse!)
    un abbraccio a tutte

    RispondiElimina
  10. Un post che ha capito perfettamente lo spirito del contest, grazie diaver partecipato!

    RispondiElimina

Se hai provato a realizzare una mia ricetta o vorresti provarla, aggiungi un commento o chiedimi un consiglio. Anche semplicemente un saluto, mi renderà felice e arricchirà il mio blog.