venerdì 6 aprile 2012

Salame al cioccolato

Ed è subito Pasqua. Questo dolcetto goloso è uno di quelli immancabili sulla tavola di Pasqua e negli "spiluccamenti" frequenti di questi giorni di festa. Perché diciamocelo: durante le feste è come se si fosse legittimati a strafare un pò!

Questo è il primo anno in cui riesco a preparare dei dolcetti, e lo faccio con grande gioia.
La scorsa Pasqua infatti, mio figlio era troppo piccolo e dato che inoltre lo allattavo, avevo ritmi totalmente diversi, incompatibili con una vita semi-normale, fatta anche di "to' stasera ho voglia di regalarmi un dolce!"
L'anno precedente, invece, vivevo ancora con i miei e pensava a tutto mia mamma, ovvero, preparava la cena della vigilia e il pranzo domenicale ed io mi limitavo spesso a mangiucchiare.
Ad ogni modo, tornando al mio salamino di cioccolato, vi lascio la mia versione, che è poi quella di mia mamma, di mia sorella e dell'amica di mia sorella (volete che continui?!) ..
Faccio soltanto una precisazione relativa al tipo di biscotti che ho usato. Di norma, uso gli Oro Saiva, ma dato che contengono latte, ho fatto metà dose con i PRIVOLAT e l'altra metà con i Gran Cereali, gusto classico, del Mulino Bianco.
Con i Privolat, si sente di più il sapore del biscotto, a differenza dei Grancereali che hanno una grana troppo sottile e personalmente nel complesso non li ho preferiti. Quindi, CONFERMATI I PRIVOLAT! 
Difficoltà: Semplice
Cottura: NESSUNA
Preparazione: 20 min.
Costo: basso 
Ingredienti:
200 g di cacao amaro
100 g di margarina vegetale VALLE'
300 g di biscotti secchi (Privolat)
250 g di zucchero
1/2 tazzina di caffè
2 uova 
1 cucchiaio di liquore (ho messo il Mandarinetto perchè non avevo il Rhum!)
Preparazione:
Per prima cosa ho fatto sciogliere la margarina a fuoco dolce. Ho sminuzzato i biscotti, ho sbattuto le uova alle quali ho aggiunto lo zucchero, il cacao, il liquore, il caffè e la margarina (che nel frattempo era diventata a temperatura ambiente). 
Ho lavorato il composto fino a renderlo piuttosto uniforme e l'ho steso su carta stagnola, tentando di dare il più possibile una forma che ricordasse quella del salamino. 
Ho fatto riposare in frigo per tutta la notte (ma poche ore sono sufficienti), ho spolverizzato di zucchero a velo, l'ho tagliato a fette e ho servito. 

.. E ora è Pasqua! :)

Tanti cari auguri amici, vi auguro di trascorrere questi giorni di festa con le persone a voi care o, quanti di voi dovessero andare in viaggio, divertitevi e ricaricatevi.
PS. un piccolo souvenir gastronomico, portatemelo pure! ;)
Serena

7 commenti:

  1. Un ottima idea per il dolce di Pasquetta!!! Squisito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh sì è un classico, ma sempre goloso e poi è facilissimo da trasportare, quindi ottimo per le gite fuori porta! Buona notte, giuliana e grazie di esserti unita.

      Elimina
  2. BUONOOOO!!! prfetto in ogni occasione e la cioccolata e' sempre ina delizia! auguri anche a te:-) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ombretta! Passo presto a trovarti .. adesso sto praticamente dormendo!

      Elimina
    2. Dimenticavo, grazie d'esser passata!

      Elimina
  3. sempre buono il salame al cioccolato,
    tanti auguri di Buona Pasqua,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a voi, ragazze e grazie d'esser passate!

      Elimina

Se hai provato a realizzare una mia ricetta o vorresti provarla, aggiungi un commento o chiedimi un consiglio. Anche semplicemente un saluto, mi renderà felice e arricchirà il mio blog.